Valle dell'Oetzl.
IL transito della stazione orbitale davanti alla Luna

Per chi ha una certa età, questa fotografia farà forse venire in mente una composizione simile nata dalla mente di Steven Spielberg nel suo E.T. Con una importante differenza: non si tratta di magia o fantasia, ma realtà. La Stazione Spaziale Internazionale è solo una; esiste come testimonianza della possibilità degli uomini di collaborare di fronte a una delle ultime frontiere rimaste (lo spazio); e ci passa sopra la testa parecchie volte al giorno, inesorabile come il pendolo di un immenso orologio cosmico. Si può può anche soffermarci un attimo sulla potenza del telescopio che ci permette di vedere un oggetto lungo poche decine di metri a circa 400 km sopra la nostra testa.