Get Adobe Flash player

Anassimene

La filosofia di Anassimene, ultimo esponente della scuola ionica per cronologia, è strettamente legata a quella dei suoi predecessori: Talete ed Anassimene, suo maestro. Secondo Anassimene l'archè della physis è l'aria, indefinitamente estesa e capace di condensarsi, trasformandosi progressivamente in acqua e poi in terra (si pensi al processo di condensazione del vapore e a quello di congelamento).
L'importanza di questa intuizione, apparentemente così banale, sta nel fatto che per la prima volta viene fornita una spiegazione in qualche modo «quantitativa» della trasformazione: le cosa cambiano perché aumenta (o diminuisce) il loro grado di compressione.
Un'altra considerazione importante sta nel fatto l'aria è l'unico elemento che non apparentemente ha bisogno di un sostegno per esistere, e l'archè deve essere appunto qualcosa che esiste indipendentemente da ogni altra cosa

Questo sito fa uso di cookies di terze parti (Google e Histats) oltre che di cookies tecnici necessari al funzionamento del sito . Per proseguire la navigazione accettate esplicitamente l'uso dei cookies cliccando su "Avanti". Per avere maggiori informazioni (tra cui l'elenco dei cookies) cliccate su "Informazioni"