Get Adobe Flash player

Il simbolo del fuoco

Il simbolo del fuoco, diffuso in tutte le culture, esalta in modo particolare la duplicità tipica di tutti i simboli fondamentali, nel senso che è inteso universalmente come simbolo di puruficazione e simbolo di distruzione.


I riti di purificazione attraverso il fuoco sono tipici delle culture agrarie: rappresentano gli incendi dei campi che poi si ricoprono di verde con la nascita delle nuove piante.
Particolarmente evidente risulta questo significato nelle culture dell'America centrale precolombiane, come quella dei Maya: nella loro mitologia gli Eroi Gemelli accettano di morire nel fuoco acceso dai loro nemici, per rinascere nei germogli del mais, di cui sono la divinità.


Poiché il fuoco si può ottenere sia per percussione (picchiando tra loro due pietre focaie) o per sfregamento (un legnetto che viene sfregato dentro un altro), si avranno due modalità fondamentali di vivere il simbolo:

nel primo caso il fuoco viene associato al lampo o alla saetta, è il prolungamento della luce e allude alla purificazione, alla spiritualizzazione, alla comprensione intellettuale in ogni suo aspetto.


nel secondo caso invece il fuoco diventa un simbolo dell'atto sessuale, di cui imita la forma.

Il fuoco ha anche un aspetto negativo, perché brucia e distrugge tutto quello che incontra sul suo cammino e insieme impedisce la vista e soffoca con il fumo. È quindi il simbolo di ogni distruzione, e in questa valenza è incarnato soprattutto dal fuoco che si trova nelle profondità della terra, che possiede sempre un carattere demoniaco e negativo. Dal punto di vista psicanalitico, è una incarnazione delle forze dell'inconscio quando non sono accortamente guidate dalla dimensione razionale). La forgia del fabbro possiede contemporaneamente un aspetto positivo e uno negativo: è il fuoco del demiurgo che plasma il mondo ma è anche il fuoco che distrugge ogni traccia di umanità e impedisce la rigenerazione.

Il fuoco
Il fuoco Il fuoco
Il fuoco
Il fuoco Il fuoco
Il fuoco
Il fuoco Il fuoco
Il fuoco
Il fuoco Il fuoco

Questo sito fa uso di cookies di terze parti (Google e Histats) oltre che di cookies tecnici necessari al funzionamento del sito . Per proseguire la navigazione accettate esplicitamente l'uso dei cookies cliccando su "Avanti". Per avere maggiori informazioni (tra cui l'elenco dei cookies) cliccate su "Informazioni"