Valle dell'Oetzl.

Ci risiamo?

2 Febbraio 2020

Guardando le analisi sui finaziamenti ricevuti dai principali candidati democratici alla Casa Bianca in vista delle prossime elezioni (3 novembre 2020) sorge il sospetto (che è più di un sospetto) che la gente (soprattutto i politici) non impari mai dai propri errori. A quanto pare, infatti, il candidato che sta raccogliendo più fondi e dal numero maggiore di candidati è Sanders, proprio quello che alle scorse elezioni, togliendo il suo appoggio alla Clinton nel momento decisivo, ne ha decretato la sconfitta. Siccome i più autorevoli candidati sono Joseh Binden  ed Elizabeth Warren, semba di assistere a un dejà vu: Sanders è considerato troppo di sinista, quasi un comunista, e non può, semplicemente non può vincere le elezioni (che come tutti sanno si vincono conquistando il centro dell’elettorato, prima delle estreme). 

 

 

 

https://www.nytimes.com/interactive/2019/08/02/us/politics/2020-democratic-fundraising.html

Finirò che ci tocca tenerci Trump per altri quattro anni. 

Nessun commento

Lascia un commento